Caso Lucioni, è il giorno del giudizio

1057

E’ il giorno del giudizio. E’ il giorno della sentenza per Fabio Lucioni e il medico sociale Walter Giorgione: entrambi dovranno presentarsi oggi a Roma (il capitano alle 15, il professionista beneventano mezzora più tardi) per una nuova udienza dinanzi al Tribunale nazionale antidoping. Stavolta non ci saranno rinvii: i cinque giudici della prima sezione comunicheranno la sentenza già in giornata. Trapela un cauto ottimismo, in particolare per quanto riguarda il difensore giallorosso: la difesa ha chiesto il proscioglimento o in alternativa, cioè nel caso in cui il Tna non dovesse accordarlo, ha proposto come pena una squalifica pari ai tre mesi di sospensione cautelare che il calciatore ha già scontato. Se così fosse, Lucioni potrà già scendere in campo a Bologna, anche se poi la Procura dovesse presentare ricorso avverso la sentenza: l’appello infatti non ha effetto sospensivo della decisione di primo grado.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia