Auto sventrata da un ordigno a Bonea

814

La paura torna nuovamente a scuotere le notti caudine. Neppure il Santo Natale frena la mano della malavita. E’ la sera di Santo Stefano, in un noto ristorante di Bonea. I commensali sono a cena. All’improvviso uno scoppio. Violentissimo. Tutti si precipitano all’esterno. L’auto di uno dei clienti, un imprenditore di Airola, è sventrata nella parte anteriore. “Come se fosse stata centrata da un missile”, ci confida uno dei testimoni della impressionante scena. A provocare gli ingentissimi danni alla Mercedes lo scoppio di una bomba carta o, comunque, di un ordigno dalla notevole carica esplosiva.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia