Centri scommesse, controlli a tappeto

0
421

Stretta dei carabinieri sulle attività di sale gioco, centri scommesse e altri locali pubblici abilitati alla gestione di apparecchi elettronici da intrattenimento con vincite di denaro, come video poker e totem. L’operazione si è sviluppata su più giorni, è stata coordinata dal comando provinciale carabinieri di Isernia, su disposizione del comando interregionale ‘Ogaden’ di Napoli. Militari del Nucleo investigativo, dei Nuclei operativi e radiomobile e di tutte le stazioni dipendenti dalle compagnie di Isernia, Venafro e Agnone, in collaborazione con gli ispettori della sezione operativa territoriale dell’Agenzia dogane e Monopoli di Stato, hanno passato al setaccio 65 esercizi pubblici di gran parte dei comuni della provincia.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia