Appalto mensa, Cantone gela Palazzo Mosti

652

A poco più di otto mesi da uno degli eventi a cui Mastella ha dato maggiore rilevanza simbolica nel corso del primo scorcio del suo mandato, l’accordo operativo di vigilanza sugli appalti con l’Anac, arriva il primo effetto concreto della partnership: una nota firmata da Raffaele Cantone in persona in cui viene operata una sorta di reprimenda sulla gara per l’assegnazione del servizio di mensa nelle scuole di Benevento. Tecnicamente sono definite “osservazione”, in realtà una raffica di punti critici nelle determina a contrarre, nel disciplinare di gara e dunque nel capitolato speciale d’appalto per la ristorazione scolastica. Numerosi sono i rilievi dell’Anac sulla gara per il servizio mensa.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia