Asl Benevento, annullato provvedimento sanzionatorio dell’Anac

969

Con sentenza n. 1685/2017, emanata il 20 Settembre scorso, la prima sezione civile del Tribunale di Benevento ha accolto il ricorso di due dirigenti dell’Asl Benevento, la dottoressa Anna Bisesti ed il dottor Claudio Campanelli, ed ha annullato il provvedimento sanzionatorio emanato nei loro confronti dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, con delibera n. 190 del 17 Febbraio 2016. L’Authority, guidata da Raffaele Cantone, aveva censurato (con sanzione pecuniaria pari ad euro mille) i dirigenti beneventani – allora, rispettivamente, responsabile aziendale anticorruzione e responsabile aziendale trasparenza – per non aver tempestivamente provveduto all’aggiornamento dei piani triennali di prevenzione e trasparenza. Aggiornamento imposto dal Decreto Legge n. 90/2014. I dirigenti di via Oderisio, difesi dagli avvocati Alessandro Liverini e Silvio Bozzi, hanno impugnato il provvedimento sanzionatorio sia per ragioni di merito che procedimentali ed hanno avuto ragione al termine di un processo durato un anno. L’Anac, difesa dall’Avvocatura dello Stato, a causa della soccombenza è stata condannata anche al pagamento delle spese processuali. Le motivazioni della sentenza di annullamento saranno rese note entro sessanta giorni.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia