Imprenditoria femminile in affanno in Molise

563

Nel primo trimestre dell’anno – tradizionalmente caratterizzato da un bilancio negativo tra iscrizioni e cessazioni d’impresa – l’imprenditoria femminile fa segnare un saldo negativo di -125, in netto peggioramento rispetto al risultato, sempre negativo, di un anno fa (-31 unità). Si interrompono, quindi, bruscamente i segni di progressivo recupero degli ultimi 4 anni, in cui il saldo, pur mantenendosi in campo negativo, era in costante miglioramento. Numeri alla mano al 31 marzo 2017 in Molise si contano 9.853 imprese “rosa” registrate (ne erano 9.878 un anno fa), rappresentando circa il 28% dell’universo imprenditoriale regionale, risultato che fa della nostra regione quella con il tasso di femminilizzazione più elevato d’Italia. È quanto emerge dall’analisi dei dati dell’Ufficio Studi e ricerche di Unioncamere Molise.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia