Centri accoglienza, altri due sequestri dei Nas

692

Ci risiamo. A distanza di un altro mese e mezzo dall’ultimo blitz dei Nas, ieri i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni di Salerno hanno sequestrato altri due centri accoglienza per richiedenti asilo. Anche i reati contestati sono gli stessi rispetto al passato: falso, frode in pubblica fornitura e violazione delle normative in materia di edilizia. Questo sta a significare che esisteva un modus operandi criminale di aggirare le norme grazie all’assenza di verifiche da parte della Prefettura. In quasi tutti i casi, infatti, venivano presentati alla Prefettura certificati di agibilità falsi, vale a dire con numeri di protocollo del Comune che corrispondevano a tutt’altra cosa. Sarebbe, dunque, bastato un controllo incrociato con gli uffici tecnici dei Comuni per far emergere l’illecito. E’ stato invece necessario che intervenissero i Nas. Proprio come è successo ieri quando, carte alla mano, i carabinieri hanno sequestrato le strutture di via Ponticelli a Benevento e quella di Durazzano.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia