Ato rifiuti, stop a Tozzi in prima convocazione

0
466

Come previsto solo il centrosinistra si è presentato per votare il presidente dell’Ato rifiuti. Aventino per la coalizione Noi Sanniti-Forza Italia-Udc che attende la decisione del Tar, dopo aver contestato l’assegnazione di un seggio in III fascia decisiva per determinare la maggioranza nel Consiglio dell’Ente d’ambito. Così con i soli sei presenti del centrosinistra, il consigliere anziano Insogna ha dovuto sciogliere la seduta per assenza della maggioranza qualificata ad eleggere in prima convocazione al presidente. Il quorum scenderà al 40% degli eletti in seconda convocazione, la cui data secondo il consigliere Insogna dovrà essere sancita però dalla Regione.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia