Accoglienza diffusa, la Prefettura ci riprova

0
328

La situazione di Apollosa resta ancora da risolvere. Gli immigrati spostati in quella Struttura sull’Appia sono troppi e il Prefetto aveva promesso di sistemare la cosa in tempi ragionevoli. Ma è già trascorso un mese e le cose non sono cambiate. E’ da circa trenta giorni, infatti, dopo il sequestro del Centro Damasco di Contrada Madonna della Salute, che alcuni degli oltre 70 ospiti furono trasferiti al Bei Park Hotel in attesa di una sistemazione diversa. Nei comuni che non ne hanno sorgeranno nuovi centri accoglienze e per questo nei prossimi giorni ci sarà una riunione in Prefettura.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia