Studenti e detenuti, continuano gli incontri sulla legalità

677

“Cosa hai provato quando ti hanno proposto questo percorso?” chiede Giovanni, 18 anni, studente liceale a confronto con giovani detenuti in inserimento lavorativo. “Mi sono emozionato – risponde Francesco, 24 anni, detenuto presso il Penitenziario minorile di Airola, ora tecnico di laboratorio informatico – perché non avevo mai lavorato ed è bello capire di essere in grado di portare a termine qualcosa”.Continuano gli incontri tra studenti beneventani e giovani detenuti sul tema della legalità e del rispetto delle regole nell’ambito del progetto Libera Rete. Mercoledì la tappa al liceo classico Virgilio di San Giorgio del Sannio; oggi mentre sarà la volta dell’istituto Rampone di Benevento.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia