Province, la Corte dei Conti chiede più risorse

738

Le Province “devono poter disporre delle risorse finanziarie, di personale e strumentali necessarie per l’esercizio delle loro funzioni fondamentali e per la garanzia dei servizi essenziali per i cittadini ed i territori. Occorre rivedere la coerenza e la congruità delle misure finanziarie adottate ed esercitate con continuità ed in settore di notevole rilevanza sociale in maniera manifestamente irragionevole”. Sono affermazioni non del presidente della Provincia Claudio Ricci ma di un documento consegnato nelle scorse ore dalla Corte dei Conti alla Commissione Parlamentare per il federalismo fiscale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia