Rischio povertà, cresce la platea: nel Sannio lavora solo il 48% della popolazione

358

Il 50,2% della popolazione campana è nella fascia del rischio povertà, con diversa graduazione di intensità dal rischio esclusione sociale a quello di grave deprivazione materiale, almeno secondo l’Istat. Un rischio dimidiato secondo l’Istituto da interventi di sostegno come reddito cittadinanza e misure straordinarie quali bonus pandemia.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia