Resa dei conti nel Partito democratico: un documento per la sfiducia a Pepe

555

L’addebito di aver disatteso le indicazioni della federazione provinciale sulla candidatura nel collegio camerale di Benevento accettando anzi la discesa in campo diretta, in spregio all’investitura unanime di Moretti. E dunque, di conseguenza, non aver adempiuto al ruolo di tutela delle decisioni politiche territoriali. Ancora aver inficiato, nelle uscite pubbliche post voto, il ruolo di garanzia che il presidente riveste lanciando strali contro la componente maggioritaria della federazione provinciale. E’ l’atto di accusa con cui il correntone decariano dovrebbe proporre venerdì pomeriggio, alla Rocca dei Rettori, la sfiducia alla presidente del partito Antonella Pepe.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia