Traffico di droga, Dda chiede carcere per indagati: c’è anche un airolano

921

La Direzione Distrettuale Antimafia batte i pugni. E chiede il carcere per tutti i soggetti coinvolti nell’operazione del 9 maggio scorso. Operazione che, si ricorda, aveva acceso i riflettori su un ulteriore gruppo del sanfeliciano, ma essenzialmente operativo in Valle Caudina, dedito al traffico di stupefacenti.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia