Omicidio Improta, condanna definitiva anche per Rotondi: 18 anni di carcee

690

Diventa definitiva la condanna per Pierluigi Rotondi, 33enne originario di Tocco Caudio ritenuto responsabile, in concorso con il 53enne tocchese Paolo Spitaletta, dell’omicidio di Valentino Improta, 26enne di Montesarchio. Così a seguito della pronuncia della Corte di Cassazione che ha ritenuto inammissibile il ricorso opposto dalla difesa (avvocati Scaramozza e Ciotta) avverso la pronuncia della Corte di Appello che aveva sentenziato nel febbraio 2021 la condanna a 18 anni.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia