Caritas, il primo convoglio d’aiuti partirà il 4 aprile

303

“Poco più di un mese fa ci siamo trovati di fronte all’esplosione di una drammatica guerra, questa volta non lontana da noi. La Caritas Diocesana di Benevento, in comunione con Caritas Italiana e rispondendo anche alla tempestiva chiamata del Sindaco di Benevento, ha inteso con il suo intervento ribadire vicinanza e solidarietà al popolo ucraino così duramente colpito. Nei giorni scorsi abbiamo sperimentato con gioia l’esaltante e proficua attività con tutte le associazioni laiche e cattoliche del nostro territorio con la regia di Prefettura e Comune di Benevento e il fondamentale sostegno di Questura, Forze dell’ordine e Asl. Sono stati numerosi e intrisi di fratellanza caritatevole i frutti della partecipazione solidale delle nostre cittadinanze”. Il bilancio del direttore della Caritas di Benevento, Pasquale Zagarese, rispetto la prima fase della raccolta e dell’invio di beni per il popolo ucraino e il proponimento di recarsi personalmente in Polonia nella “zona franca prossima al confine ucraino, laddove non sarà possibile chiaramente andare oltre”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia