Presidenza Conservatorio, lo scontro va al Tar: c’è il ricorso di Verga

582

E’ senza quartiere lo scontro per il vertice del Conservatorio Nicola Sale. Da quando la ministra dell’Università Messa ha nominato Antonio Rossi, la principale istituzione musicale è divenuta oggetto di uno scontro senza quartiere. Non ci sta a passare il testimone Antonio Verga: nominato all’epoca dal tecnico in quota Lega Bussetti che reggeva allora il Ministero Istruzione e Università che Draghi ha preferito sdoppiare (per questo la nomina è firmata dalla titolare dell’Università Messa), l’attuale presidente dovrebbe passare il testimone tra poco più di un mese. Ma si è giocato nelle scorse ore la carta principale: il ricorso al Tar.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia