L’opposizione di Perifano parte dalle finanze: presentato un esposto alla Corte dei Conti e al Viminale

462

I progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Il dissesto lumaca a cui il Comune è inchiodato da quasi cinque anni. Sono i primi, cruciali versanti di contrasto al Mastella bis aperti da una delle tre opposizioni, quella dei nove consiglieri eletti con Alternativa per Benevento. Perifano era il loro candidato sindaco, Perifano ora sarà il loro portavoce. Sarà cioè il frontman di quattro gruppi: quello del Pd (presente in toto al primo corner stampa nel quartier generale di via del Pomerio, dalla capogruppo Fioretti, ai consiglieri De Longis, De Lorenzo, Varricchio) e poi Città Aperta (Miceli capogruppo e Picariello), Centro democratico (Luigia Piccaluga Principe), Civici e Riformisti (Sguera).

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia