Sant’Angelo a Cupolo – Dopo i furti, l’amministrazione tenta la carta dei privati per la videosorveglianza

0
605

Il regolamento era passato in Consiglio ad agosto 2017, ma la proposta di ‘videosorveglianza condivisa’, ovvero di una rete potenziata grazie alla partecipazione dei privati, non era mai entrato nella fase operativa. Ora, l’amministrazione D’Orta gioca la carta: il Comune di Sant’Angelo a Cupolo ha pubblicato un avviso finalizzato all’implementazione del sistema di telecamere presenti sul territorio comunale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia