Fisco comunale, arrivano le rate e la compensazione

725

Chi vanta un credito nei confronti del Comune potrà pareggiare il conto, ottenendo, su richiesta, l’azzeramento del prelievo fiscale. E’ una delle principali novità emerse ieri dal Consiglio comunale che ha approvato il nuovo regolamento delle entrate tributarie. Per ora il meccanismo della compensazione riguarderà esclusivamente crediti di natura tributaria (ad esempio, una maggioranza non giustificata della Tari nell’anno prima può essere scomputata per pagare di meno l’anno dopo). Non è stato possibile, per ora, ampliare anche a crediti di altra natura, come forniture o servizi professionali. L’emendamento è stato presentato dal consigliere di minoranza Italo Di Dio ma apprezzato dal sindaco Mastella e votato anche dalla maggioranza.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia