Maxi sequestro a Montesarchio, i segreti delle indagini: decisivo il fiuto di un labrador

0
1933

Sono emersi nuovi particolari dell’inchiesta che ha portato lo scorso 30 luglio all’arresto del 56enne Nicola Panella, all’esito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, con l’impiego sul terreno operativo di personale della Questura di Benevento e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Benevento, con un maxi sequestro di denaro liquido. Nei confronti del 56enne accuse per associazione per delinquere (416 c.p.), trasferimento fraudolento di beni (512 bis), truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici, indebita compensazione, arresto nonché un decreto di sequestro preventivo di sette società, comprensive degli asset aziendali, di beni strumentali, di beni mobili e immobili alle stesse intestate tutte riconducibili all’arrestato, tra cui il Bei Park ad Apollosa e un immobile a Montesarchio.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia