Tombe longobarde ricoperte: “Un tesoro occultato a danno dell’economia della città”

1334

“Negli ultimi giorni i reperti archeologici scoperti nel corso di lavori fognari nello spiazzo antistante la chiesa dei Santi Cosma e Damiano, due tombe antiche, sono stati ricoperti come se nulla fosse e tutto questo è avvenuto nell’indifferenza degli enti che sarebbero preposti alla loro rivalutazione nell’interesse della città”, la denuncia rilanciata dal coordinatore del Movimento Città Sostenibile, Giuseppe Falzarano.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia