Ciclo rifiuti, “nel Sannio un impianto al massimo di 31mila tonnellate”

0
358

Confronto tra il presidente della Provincia, Di Maria, con il Presidente dell’Area di Sviluppo, Barone, dell’Ente d’Ambito, Iacovella, e il direttore generale della Provincia Boccalone sul ciclo rifiuti nel Sannio e la paventata ipotesi dell’installazione di nuovi impianti di lavorazione rifiuti sproporzionati rispetto alle reali necessità del territorio. Dall’incontro è emersa la volontà di arginare il crescente interesse per il territorio sannita che ha portato ad abnormi ipotesi di calare impianti sul territorio che, complessivamente, potrebbero tradursi nella lavorazione di circa 200mila tonnellate di rifiuti.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia