Vigorito tuona: “Disposto a sacrificare la A, ma no ai giochi di potere altrimenti lascio il Benevento”

0
1209

Sarebbero dovuti essere i giorni di preparazione alla festa, del conto alla rovescia prima di far partire i brindisi per il ritorno in Serie A. Si sono trasformati in quelli dell’angoscia, per l’emergenza coronavirus che tiene in apprensione una nazione intera e che rischia di vanificare la splendida cavalcata del Benevento. Il timore non è nei fatti, quanto nel contorno, nelle voci di corridoio che parlano di scelte drastiche nel caso in cui diventasse realtà l’ipotesi di un campionato impossibile da riprendere, costringendo così chi di dovere a trovare il modo per scrivere un finale alternativo a quello del campo. Ed è da qui che nascono le preoccupazioni del club giallorosso che, in un continuo proliferarsi di punti interrogativi, vuole mettersi al riparo da brutte sorprese.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia