Il Benevento valuta come risarcire gli abbonati, i tifosi: “Non vogliamo rimborsi, le emozioni che ci state facendo vivere ci ripagano di tutto”

0
3628

La decisione di chiudere le porte degli stadi italiani per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ha creato parecchi disagi non solo ai tifosi, ma anche alle società di calcio che devono studiare formule giuste per rimborsare i propri abbonati. Non fa eccezione ovviamente il Benevento che per la gara di domani con il Pescara ha già previsto la possibilità di usufruire dello stesso biglietto in occasione della prima partita utile casalinga o la possibilità di chiedere il rimborso secondo modalità che verranno rese note successivamente. Per gli abbonati invece il club di via Santa Colomba sta valutando, di concerto con la Lega e con le altre diciannove società del campionato cadetto, come risarcire i propri sostenitori fidelizzati per la mancata fruizione dell’evento. Tanti, tantissimi tifosi giallorossi, però, hanno già annunciato che, nonostante ne abbiano diritto, non chiederanno alcun rimborso.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia