Coronavirus: il racconto di Filippo, insegnante di Sant’Agata de’ Goti in servizio a Casalpusterlengo

0
8915

Filippo Piscitelli, insegnante di Sant’Agata de’ Goti in servizio a Casalpusterlengo. Ovvero il focolaio italiano del Coronavirus. Il giovane docente insegna presso una scuola secondaria della cittadina in questione e, in queste ore, sta seguendo con forte preoccupazione l’evolversi della vicenda. “Vivo a San Martino, vicino Lodi, ma mi reco quotidianamente nella vicina Casalpusterlengo per il mio ruolo di docente. Seguo con particolare interesse la questione anche perché, a quanto ho appreso, la madre di un mio studente sarebbe risultata positiva al coronavirus”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia