Crisi al Comune, si prova il patto salva-consiliatura

747

Si avvicinano i momenti topici della crisi politica a Palazzo Mosti. Ieri il ritorno in città del sindaco Mastella. Che però ha trascorso la giornata in tranquillità senza segnali politici di rilievo. Soprattutto, seppure cercato da chi non vede l’ora di riaprire una trattativa per salvare la consiliatura, per ora ha continuato a non aprire tavoli veri di trattativa politica. Ha avuto però un colloquio col capogruppo di maggioranza Giovanni Quarantiello. Gli esiti sono stati chiari. Per persuaderlo a ritirare le dimissioni, Mastella vuole una cristallina ricomposizione della maggioranza, attraverso un patto di fine consiliatura sottoscritto da almeno diciassette consiglieri.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia