Benevento, ora manca poco per diventare irraggiungibile: nel mirino dei giallorossi c’è il record dell’Ascoli

0
490

Concretezza, la solita dose di carattere e una spruzzata di talento, quel colpo che risolve le partite e che permette di continuare volare. Così il Benevento ha conquistato un’altra vittoria pesante, costruita con la stessa ricetta che ha consentito ai giallorossi di metter su la casa della promozione in Serie A. Una casa a cui ora manca solo il tetto. Sì, perché i tre punti portati via da Cosenza spalancano a Viola e compagni le porte verso la massima serie. Obiettivo ormai a un passo, alla luce dei diciassette punti di distacco sul terzo posto (senza considerare il vantaggio negli scontri diretti sia con il Frosinone che con il Crotone) e delle quindici giornate che mancano alla fine della stagione regolare. Insomma, il conto alla rovescia può partire, visto che con il successo conquistato domenica sera al ‘San Vito-Marulla’, la Strega ha appoggiato sulle proprie spalle il mantello della promozione.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia