Benevento, tre partite di fila senza clean sheet: non era mai successo in questa stagione

0
357

In casa Benevento si è improvvisamente acceso il led rosso sulla tenuta difensiva. In questo avvio di 2020, la truppa di Inzaghi ha sempre subito gol: tre in altrettante partite. Tre gare di fila senza riuscire a tenere la porta inviolata: non era mai accaduto in questa stagione. Strano per una squadra che ha collezionato ben 13 clean sheet in 22 giornate di campionato. Un segnale da interpretare e da analizzare, perché potrebbe trattarsi di un semplice malanno di inizio anno, ma potrebbe anche essere la spia di un malessere più profondo. Dal quartier generale dei sanniti, non emerge alcuna preoccupazione, anche perché qualche attenuante sul bottino relativo alle reti al passivo pure c’è. A partire dalle assenze che hanno colpito in particolar modo il reparto arretrato, per finire al modo in cui il Benevento ha preso gol nelle prime tre gare del girone di ritorno: un’autorete (quella di Tuia contro il Pisa), un calcio di rigore (quello trasformato da Iori nella sfida contro il Cittadella) e il colpo di testa di Djuric nel derby, che al momento resta l’unica rete subita sugli sviluppi di un’azione manovrata e a difesa schierata.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia