Giovane detenuto beve detersivo: salvato dal 118

0
307

Letteralmente strappato alla morte. Restituito alla vita dalla professionalità e dal forte spirito di abnegazione del personale sanitario del 118 di Airola. Istituto penale minorile, sono da poco passate le 22:30. Un detenuto, appena maggiorenne, sta male. Manifesta sintomi che lascerebbero pensare ad un disturbo di tipo digestivo o, in alternativa, di tipo gastroenterico virale. Sul posto si reca, allertato dagli agenti della Polizia penitenziaria, il medico di turno di Guardia medica.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia