Benevento, ora Moncini insidia Coda

0
365

Non è affatto facile, al giorno d’oggi, essere Massimo Coda. Indossare quel numero nove che ha scritto pagine di sogni solo un anno fa a suon di gol e che ha distrutto ogni record individuale, ponendosi al centro del mondo giallorosso da assoluto protagonista. È un momento difficile quello che attanaglia il centravanti del Benevento, costantemente al centro delle voci di mercato che lo vogliono già lontano dal Sannio o semplicemente destinato a far le valigie. Ma se da una parte è vero che le chiacchiere le porta via il vento, dall’altra ci sono parole o rumors che sanno far male o, almeno, dar fastidio in qualsiasi modo. Cercasi serenità, la stessa che Gabriele Moncini sembra aver già ritrovato in giallorosso dopo un periodo particolare e complicato vissuto alla Spal. La Serie A sfiorata con il suo Cittadella è riuscito a raggiungerla a livello personale, indossando di nuovo la maglia della città di Ferrara con la voglia di sudare, lottare e vincere con quegli stessi colori. Non è andata come sperava la sua nuova vita estense, fatta di spazi sempre più ristretti e di opportunità nascoste: con la Strega ha scelto di rimettersi in gioco e di ricominciare, conquistando la prima di tante rivincite.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia