Il rapporto di Confindustria – Vola l’export, segnali positivi sull’occupazione

0
219

Presentata la nuova edizione dello studio “Dove Va l’economia Sannita”, il rapporto sull’economia territoriale realizzato dal Centro studi di Confindustria che descrive l’andamento congiunturale del Sannio. “I dati mettono in luce che la ricchezza prodotta in provincia di Benevento (4,4 miliardi di euro) incide all’incirca per il 4% sul totale regionale e denota un andamento alquanto stazionario che evidenzia una difficoltà di ripresa. Significativa è la tenuta del comparto manifatturiero che contribuisce per il 20% alla produzione di ricchezza e, nell’ultimo triennio considerato, denota una crescita del 16% a fronte di un trend negativo di quasi tutti gli altri settori. Preoccupa il forte calo demografico. Benevento nel 2018 conta sulla presenza di circa 36.000 imprese che, sebbene rappresentino solo il 6% delle imprese registrate in Campania, ci conferiscono uno dei tassi di imprenditorialità più alti in Italia – ha spiegato Pasquale Lampugnale, presidente Piccola Industria e delegato al Centro studi -. Si intravvedono nell’ultimo anno segnali di timide riprese dell’occupazione che non riescono a compensare la perdita di 14.000 posti di lavoro registrata nel corso di un decennio. Crediamo fortemente nei segnali positivi provenienti dal mondo produttivo e nella vitalità imprenditoriale”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia