Volta: “Siamo una squadra tosta, il gol lo dedichiamo ad Antei”

0
357

Inizia con un pareggio il nuovo anno del Benevento. È 1-1 contro il Pisa che inaugura il girone di ritorno e lo fa emulando la sfida dell’andata, bloccando i giallorossi ed allontanando dalle possibilità dei sanniti l’aggancio ai tre punti. L’autogol di Tuia interrompe sia l’imbattibilitá della Strega davanti al proprio pubblico sia la striscia di vittorie consecutive che durava da ben sette sfide. Coraggiosa e caparbia la squadra di D’Angelo nell’attaccare gli spazi con intensità e grinta, costringendo i giallorossi agli straordinari sia al centro del campo che in fase difensiva. Scatenati i nerazzurri, trascinati da Pinato e soprattutto Fabbro, imprendibile per lunghi tratti del primo tempo. Gara complicata per Maggio e compagni, con il capitano giallorosso che ha analizzato così la sfida nel post gara: “Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, è un punto guadagnato anche se abbiamo avuto diverse chance per fare gol. Classifica? Abbiamo gli occhi fissi sul nostro percorso”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia