Antei e Volta alternati dal destino

849

Come un passaggio del testimone tra l’infermeria ed il campo, tra le incertezze e la voglia di rialzarsi. Massimo Volta e Luca Antei riannodano i fili della loro avventura giallorossa e lo fanno nella notte più bella, ma nel modo più drammatico. Sperava in un ritorno in campo precoce il gigante di Desenzano del Garda, tornato a disposizione di Inzaghi dopo il lungo periodo di stop per infortunio. Ha raccolto gli applausi e li ha messi al servizio dei suoi contro l’Ascoli, blindando la retroguardia e ritrovando i minuti necessari per riavvolgere il nastro della sua esperienza con la Strega, minata nei mesi scorsi ma ora tornata a risplendere. Un incubo, sull’altro fronte, il secondo tempo di Antei: terzino per far rifiatare capitan Maggio sulla destra prima del buio in occasione del raddoppio giallorosso, firmato col tacco da Marco Sau.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia