Morte del giovane carabiniere, indagato pensionato di 72 anni

2502

Un doppio tremendo schiaffo ai santagatesi. Un finale di anno che di peggiori si stentava ad immaginare. Prima la morte del 48enne ingegnere Ferdinando Campanile, poi – lunedi pomeriggio – il drammatico episodio verificatosi sulla Telesina con la morte di Giuliano Ciampi. Venticinquenne di Migliara di San Silvestro morto per le conseguenze di un impatto con un’auto. Era da poco Carabiniere, aveva giurato in estate. E da poco, come sembra, aveva acquistato la moto, frutto dei primi sacrifici.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia