E’ un Benevento da urlo: sbancata anche Venezia

0
318

Il Benevento non arresta la sua marcia trionfale. Nel teatro del ‘Penzo’ di Venezia, la truppa giallorossa suona la nona sinfonia della stagione, uno spartito che certifica lo spessore della straordinaria orchestra di Pippo Inzaghi. Che magari non raggiunge la perfezione come le partiture di Beethoven, ma che settimana dopo settimana dimostra di essere una squadra intonata, capace di alternare il movimento lento e moderato a quello grave e mosso con velocità, esattamente come faceva il genio tedesco. E’ ciò che ha fatto la Strega anche contro il Venezia, una sfida che Maggio e compagni hanno vinto per 2-0 (in virtù delle reti realizzate da Coda e Caldirola), dimostrando di saper alternare la sofferenza al coraggio, la spinta alla prudenza, la voglia di affondare il colpo a un’andatura più moderata, quando il risultato acquisito suggeriva di addormentare la partita.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia