San Giorgio del Sannio, ok alla riscossione coattiva dei tributi

0
261

L’ex sindaco Ricci aveva chiesto al primo cittadino Mario Pepe un confronto pubblico per fare il punto sulla situazione delle finanze del Comune di San Giorgio del Sannio e, soprattutto, sulle responsabilità di un bilancio in affanno che potrebbe condurre a una pre-dissesto. Pepe aveva declinato l’invito, ma una nuova occasione di mettere in piedi un ring politico era data dalla riunione del Consiglio che, al primo punto all’ordine del giorno, contemplava l’affidamento del servizio di riscossione coattiva dei tributi locali. Unica carta rimasta all’amministrazione per arginare l’emorragia di risorse. E invece il round è stato rinviato per la seconda volta. E’ stato l’intero gruppo ‘Insieme protagonisti’ a disertare l’Aula. L’intervento dell’ex sindaco, con grande probabilità, è rimandato a domenica prossima: sebbene non ci sia l’ufficialità, Ricci è pronto a convocare un’assemblea pubblica per affrontare la questione finanze.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia