Provinciale 76, è ancora emergenza sicurezza

0
320

L’intero comprensorio della Vallata del Titerno è praticamente diviso a metà. Torna lo spettro di qualche anno fa quando, proprio nelle stagioni più fredde, l’arteria provinciale 76 Mutria Cerreto-Cusano Mutri, fu chiusa per lavoro di ripristino della carreggiata. Oggi invece, si scopre che quell’intervento non è stato utile a sostenere la ripidissima parete che sovrasta l’asse viario, nel cui tratto tra il km 6 e il km 9 (galleria Monte Cigno) è intransitabile a seguito della caduta massi. Da Rocca dei Rettori fanno sapere che “…dopo un primo sopralluogo effettuato nelle ore successive al crollo dal Servizio Viabilità della Provincia che ha disposto la chiusura al traffico dell’arteria, questa mattina (ieri per chi legge nda) è stato effettuato un secondo sopralluogo per verificare la condizione di pericolosità del versante montano sovrastante la carreggiata stradale”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia