Convenzione stadio, Vigorito lancia messaggi al Comune: “Qualcuno deve imparare a dare, non solo a ricevere”

635

Anche il Benevento Calcio impegnato per combattere la poliomelite. Il club giallorosso ha infatti partecipato all’incontro per il World Polio Day: a Telese Terme, il Rotary Club “Valle Telesina” ha invitato anche la Strega tra gli ambasciatori della rassegna “Un calcio alla polio”. Presenti il presidente Oreste Vigorio e l’allenatore Filippo Inzaghi, accompagnati dal medico sociale, dal ds Foggia e da una delegazione della rosa composta da Viola, Caldirola e Letizia. Il numero uno dei giallorossi ha inaugurato il suo intervento con un aneddoto sulla lotta alla poliomielite vista con gli occhi da adolescente: “La giornata della polio mi fa tornare alla mente i ricordi del vaccino. Avevo quindici anni, stavo andando a scuola e fui fermato da uno degli stand a Piazza Cavour. Mi diedero una zolletta di zucchero ed una goccia rossa, cioè il vaccino. A chi ha lavorato a questa scoperta vanno i meriti per essere riusciti a combattere questo male così come i complimenti vanno fatti a chi è impegnato ogni giorno nei problemi che vanno oltre il calcio”. Dalla scrivania al campo, il presidente Vigorito ha introdotto la sfida di domani del Benevento, in scena a Pescara, e ha parlato anche della questione relativa alla convenzione.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia