L’Arcivescovo Accrocca lancia l’sos: “Il Sannio è malato di gioco”

674

L’Arcivescovo di Benevento Accrocca lancia un deciso allarme sulla pervasiva diffusione del gioco d’azzardo. Nel capoluogo sannita è emersa una media annua di giocate pro capite pari a 1.343 euro per 80 milioni di euro puntanti sull’azzardo in un semestre. Situazione peggiore ad Arpaia dove il dato pro capite è risultato di 4.052 euro; a Telese Terme dove l’asticella si è fermata a 3.074 euro; a San Giorgio del Sannio a 2.548 euro. In provincia di Benevento la media è di 1.140 giocate pro capite per anno. In chiaroscuro invece i dati su povertà ed esclusione sociale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia