Il Benevento spreca tutto: con l’Entella la beffa arriva nel finale [FOTO]

0
400

Il sapore aspro della delusione. E’ quello che resta in bocca al Benevento dopo il pareggio con la Virtus Entella che consente ai giallorossi di raccogliere il sesto risultato utile consecutivo, di conservare l’imbattibilità in campionato, ma che non basta per rimanere a stretto contatto con la vetta, ora distante due lunghezze (in attesa che scenda in campo l’Ascoli, impegnato questa sera a Cremona). Ma al di là degli effetti sulla classifica, il punto conquistato ieri pomeriggio lascia tanti rimpianti soprattutto per l’andamento di una partita condotta senza particolari affanni dalla Strega che, però, ha avuto il torto di non chiudere la contesa e di lasciare in bilico il risultato fino alla fine. E si sa, quando ci si culla sul gruzzoletto raccolto invece di investirlo con la speranza di aumentarlo, quando si pecca di superficialità in area di rigore, poi il rischio di veder vanificare quanto di buono fatto per tutti i 90 minuti diventa molto alto. È esattamente questo che è accaduto alla truppa di Inzaghi, capace di andare in vantaggio grazie alla seconda rete consecutiva di Oliver Kragl, ma anche di farsi beffare poco prima del novantesimo da un gollonzo di Sernicola.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia