Cava di Durazzano, c’è anche l’incubo tir

777

Le polveri della cava. Il possibile danno a carico della salute dell’uomo ma anche quello che potrebbe subire il contesto immobiliare. C’è nuovamente apprensione tra Durazzano, Sant’Agata de’ Goti e la Valle di Suessola a causa delle evoluzioni in materia “estrattiva”. Evoluzioni che potrebbero portare all’ “apertura” di una cava in località Fossa delle Nevi. Le preoccupazioni, tuttavia, giusto per cogliere un dettaglio entro la questione più ampia, attengono anche il tema della viabilità.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia