Iachini incorona Hetemaj: “Il Benevento ha fatto un grande acquisto”

999

“Mister Iachini per me è la persona più importante al di fuori della mia famiglia, mi ha fatto diventare un calciatore vero. A Brescia è stato il mio maestro”. A pronunciare queste parole, nel corso di un’intervista dello scorso anno, fu Perparim Hetemaj: il centrocampista finlandese non ha mai dimenticato uno dei suoi primi allenatori italiani, anche a distanza di anni e con tante avventure ormai alle spalle. Tra i due c’è un rapporto di fiducia ed affetto che ha spinto l’ex allenatore del Brescia a descriverlo, ai nostri microfoni, come uno degli acquisti più importanti della Serie B. “L’ho avuto all’inizio della sua carriera – ci ha raccontato mister Iachini – quando aveva vent’anni. Arrivò alle Rondinelle da esterno, lo avevo visto solo attraverso dvd per scovare giovani talenti, ma lui aveva già dimostrato grande qualità”. Un cambiamento tattico dettato proprio dal tecnico marchigiano che lo ha spostato dalla fascia al centro del campo: “In effetti aveva delle caratteristiche che lo hanno favorito come centrale ed ha fatto una grande carriera”. Alla domanda sull’identikit del finlandese, mister Iachini non risparmia gli aggettivi, segno di un rapporto che è riuscito a legare allenatore e giocatore anche al di fuori del campo: “Ha grandi doti, sia tecniche che fisiche ma soprattutto morali. È un ragazzo di qualità e sicuramente con lui il Benevento ha preso un ottimo giocatore”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia