Lavoratori Samte, no del Ministero alla cassa integrazione: la Provincia punta a farli assumere

605

Fumata grigia per la concessione della cassa integrazione straordinaria per i 41 addetti allo Stir di Casalduni sottoposti a procedura di licenziamento collettivo al Ministero del Lavoro di Roma. Non hanno potuto fare altro che prenderne atto una delegazione di sindacalisti nella capitale per perorare le buone ragioni dei lavoratori, tra cui il sindacalista di Uiltrasporti Cosimo Pagliuca. “Purtroppo al Ministero ci hanno spiegato che per motivi tecnici non era possibile concedere ulteriore integrazione salariale e adesso bisognerà verificare le possibilità di intervento da parte della Regione”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia