Si ustionò mentre preparava il limoncello: Guido non ce l’ha fatta

0
833

E’ spirato ieri mattina, dopo cinque giorni di agonia, nonostante l’impegno dei sanitari che lo avevano in cura, il ventisettene beneventano che era rimasto avvolto dalle fiamme mentre preparava un liquore fatto in casa. Il giovane era stato raggiunto da una lingua di fuoco quando la fiamma dei fornelli era entrata in contatto con l’alcool che serviva a realizzare il limoncello. Aveva riportato ustioni sull’80% del corpo ed era stato trasferito dal presidio ‘Rummo’ dell’azienda ospedaliera San Pio in eliambulanza presso un polo medico specializzato, il Centro grandi ustionati di Bari.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia