Rifiuti, il no di Di Maria a 20 tonnellate da Napoli

0
354

“Non esiste alcun accordo con Sapnsa spa (società provinciale della Città metropolitana di Napoli) che ha addirittura programmato di destinare alla area Stir di Casalduni ben 16.500 balle corrispondenti a 20.000 tonnellate di rifiuti provenienti dall’area napoletana”. E’ quanto ha scritto il presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria in una lettera indirizzata al Prefetto, alla deputazione parlamentare e regionale, ai sindaci, ai soggetti economici e sociali del Sannio, alla stessa Sapna, alla Regione Campania, agli Enti d’Ambito napoletani e a quello di Benevento. Il riferimento è ad un progetto ventilato dalla Sapna e che dovrebbe essere sottoposto all’assessorato regionale all’Ambiente, per essere poi successivamente validato: si tratterebbe di conferire ventimila tonnellate a ridosso e nello Stir di Casalduni.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia