San Giorgio del Sannio – Cantiere rifiuti, crescono gli arretrati

626

La scorsa settimana abbiamo richiamato i numeri inseriti nel Documento unico di programmazione relativi ai buchi creati in bilancio dal mancato pagamento di Imu e Tari. L’evasione dei tributi – in particolare della Tari – pesa sull’erogazione degli stipendi per i dipendenti del cantiere rifiuti. Dalla dichiarazione dello stato di agitazione sono passati mesi, ma la situazione a San Giorgio del Sannio non è migliorata, anzi. Non si intravedono al momento spiragli per una soluzione, a più riprese invocate da Fiadel, Cgil e Cisl, e intanto la questione arretrati è peggiorata sensibilmente.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia