Ecomafia, allarme anche nel Sannio

0
869

La Campania sempre più capitale dell’ecomafia. Una mattanza silenziosa ed invisibile che con veleni e cemento commette omicidi differiti nel tempo. Ventisette reati al giorno, per un totale di 3.862 reati accertati di illegalità ambientale, il 14,4% del totale nazionale, con 4.279 persone denunciate e 24 arrestate, cui si aggiungono 1.520 sequestri. Un affare gestito da 89 clan criminali. Questo il report 2019, su dati 2018, per la Campania nella pubblicazione denuncia di Legambiente. Situazione meno grave della media regionale nel beneventano, ma allarme per la crescita del numero di infrazioni accertate e denunce per il ciclo del cemento, vale a dire gli abusi edilizi.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia