Puggioni, l’addio è a un passo: il Benevento non lo convoca

844

Manca solo la firma. Il mantra ascoltato cento volte nel mondo del calciomercato trova la sua attuazione più pura con i trasferimenti in entrata. Nomi pronti ad essere bloccati per permettere la sottoscrizione del contratto e quindi l’ufficialità seguita poi dalla presentazione. Anche in casa Benevento il motto non può che ripetersi e vale non solo per gli acquisti ma soprattutto per le cessioni. Anzi, a voler essere più precisi, per le rescissioni. Questione di dettagli e Christian Puggioni non sarà più un calciatore della Strega. Il portiere genovese, nato e cresciuto con la Sampdoria nel cuore, è pronto a dire addio ai colori giallorossi dopo una primavera da incubo che ha gettato le basi per quella che sarà la sua separazione definitiva. Nella lunga ed interminabile settimana dedicata alle visite mediche, o addirittura nei giorni successivi nonostante il ritiro dei giallorossi e vista anche l’urgenza per la firma, l’agente di Puggioni incontrerà il club sannita per formalizzare un addio già nell’aria da diverso tempo.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia