San Giorgio del Sannio – Non c’è estate senza l’incubo dei rubinetti chiusi

0
360

Sono passati pochi giorni da quando Alto Calore ha diramato l’ormai classico avviso che invita i Comuni a sollecitare a loro volta i cittadini a una razionalizzazione dell’acqua. Un messaggio che, inevitabilmente, viene letto da tutti come una vera e propria beffa, dal momento che il marchio di fabbrica della società irpina è un servizio pieno di falle. Tanti sindaci hanno disposto la relativa ordinanza che vieta sprechi di acqua potabile. A San Giorgio del Sannio e in altri centri del Medio Calore si sono verificare le prime interruzioni e ieri in particolare è partito il primo calvario per famiglie e commercianti.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia